registrati
Soffiata di eurolibro.it
Libri simili
Altri libri che potrebbero essere simili a questo:
Strumento di ricerca
Libri consigliati
Attuale
Pubblicità
- 0 Risultati
prezzo più basso: € 22,95, prezzo più alto: € 32,99, prezzo medio: € 24,96
...
L'immoralità necessaria. Citazioni e percorsi nei mondi della giustizia. - Nobili, Massimo
(*)
Nobili, Massimo:
L'immoralità necessaria. Citazioni e percorsi nei mondi della giustizia. - edizione con copertina flessibile

2009, ISBN: 8815131078

ID: 22703296960

[EAN: 9788815131072], Neubuch, [PU: Il Mulino], IL MULINO BOLOGNA NOBILI MASSIMO IMMORALITÀ NECESSARIA CITAZIONI PERCORSI MONDI DELLA GIUSTIZIA, Bologna, 2009; br., pp. 387, cm 14x22. (Saggi. 711). È dai dintorni che si scorge meglio il centro: spinto da tale convinzione, l'autore esce qui dagli steccati del diritto, per utilizzare materia diversa, tesaurizzata nell'arco di decenni. Pressoché accantonando i giuristi, la parola va piuttosto alla drammaturgia o alla narrativa, alle arti figurative o alla linguistica. Come sonde riposte negli strati più fondi, sono passi di Shakespeare quelli che mostrano certe verità giudiziarie, divenute tali solo per la violenza del potere. Goya è una guida costante, e una tela di Prud'hon inculca, nel 1808, un'ideologia napoleonica tuttora oggetto di liti (il rapporto organizzativo fra pubblici ministeri e giudici). Il problema dei verbali affiora in Anatole France e in Sandor Márai. "L'uomo senza qualità" e "I fratelli Raramàzov" offrono pagine decisive sulle perizie, mentre Karl Kraus e Francois Rabelais ci parlano delle prove falsificate. Dagli sconfinamenti escono rotti o vacillano molti fra i capisaldi delle moderne costituzioni e delle convenzioni internazionali. L'assai variegato repertorio dipana idee dure: la macchina della giustizia è indispensabile, eppure questo è il punto - resta fatta da congeniti (non già occasionali, momentanei), tremendi pericoli e da immoralità intrinseche, non eludibili.

 AbeBooks.de
Libro Co. Italia Srl, San Casciano Val di Pesa, FI, Italy [458683] [Rating: 4 (von 5)]
NEW BOOK. Costi di spedizione: EUR 17.00
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
L'immoralità necessaria. Citazioni e percorsi nei mondi della giustizia - Nobili, Massimo
(*)
Nobili, Massimo:
L'immoralità necessaria. Citazioni e percorsi nei mondi della giustizia - edizione con copertina flessibile

ISBN: 9788815131072

[ED: Softcover], [PU: Il Mulino], È dai dintorni che si scorge meglio il centro: spinto da tale convinzione, l'autore esce qui dagli steccati del diritto, per utilizzare materia diversa, tesaurizzata nell'arco di decenni. Pressoché accantonando i giuristi, la parola va piuttosto alla drammaturgia o alla narrativa, alle arti figurative o alla linguistica. Come sonde riposte negli strati più fondi, sono passi di Shakespeare quelli che mostrano certe verità giudiziarie, divenute tali solo per la violenza del potere. Goya è una guida costante, e una tela di Prud'hon inculca, nel 1808, un'ideologia napoleonica tuttora oggetto di liti (il rapporto organizzativo fra pubblici ministeri e giudici). Il problema dei verbali affiora in Anatole France e in Sandor Márai. "L'uomo senza qualità" e "I fratelli Raramàzov" offrono pagine decisive sulle perizie, mentre Karl Kraus e Francois Rabelais ci parlano delle prove falsificate. Dagli sconfinamenti escono rotti o vacillano molti fra i capisaldi delle moderne costituzioni e delle convenzioni internazionali. L'assai variegato repertorio dipana idee dure: la macchina della giustizia è indispensabile, eppure questo è il punto - resta fatta da congeniti (non già occasionali, momentanei), tremendi pericoli e da immoralità intrinseche, non eludibili. Versandfertig in 2-4 Wochen, DE, [SC: 0.00], Neuware, gewerbliches Angebot, offene Rechnung (Vorkasse vorbehalten)

 booklooker.de
buecher.de GmbH & Co. KG
Costi di spedizione:Versandkostenfrei, Versand nach Deutschland. (EUR 0.00)
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
L'immoralità necessaria - Massimo Nobili
(*)
L'immoralità necessaria - Massimo Nobili - nuovo libro

ISBN: 9788815131072

ID: 30d61702a5dc569b9ef99eacd11192e8

L'immoralità necessaria, libro di Massimo Nobili, edito da Il Mulino. E' dai dintorni che si scorge meglio il centro: spinto da tale convinzione, l'autore esce qui dagli steccati del diritto, per utilizzare materia diversa, tesaurizzata nell'arco di decenni. Pressoché accantonando i giuristi, la parola va piuttosto alla drammaturgia o alla narrativa, alle arti figurative o alla linguistica. Come sonde riposte negli strati più fondi, sono passi di Shakespeare quelli che mostrano certe verità giudiziarie, divenute tali solo per la violenza del potere. Goya è una guida costante, e una tela di Prud'hon inculca, nel 1808, un'ideologia napoleonica tuttora oggetto di liti (il rapporto organizzativo fra pubblici ministeri e giudici). Il problema dei verbali affiora in Anatole France e in Sandor Márai. L'uomo senza qualità e I fratelli Karamàzov offrono pagine decisive sulle perizie, mentre Karl Kraus e François Rabelais ci parlano delle prove falsificate. Dagli sconfinamenti escono rotti o vacillano molti fra i capisaldi delle moderne costituzioni e delle convenzioni internazionali. L'assai variegato repertorio dipana idee dure: la macchina della giustizia è indispensabile, eppure - questo è il punto - resta fatta da congeniti (non già occasionali, momentanei), tremendi pericoli e da immoralità intrinseche, non eludibili. Media / Libri/Scienze sociali e professioni / diritto, Il Mulino

 laFeltrinelli.it
Nr. 9788815131072 Costi di spedizione:, 2, zzgl. Versandkosten, Costi di spedizione aggiuntivi
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
L'immoralità necessaria - Massimo Nobili
(*)
L'immoralità necessaria - Massimo Nobili - nuovo libro

ISBN: 9788815131072

ID: 30d61702a5dc569b9ef99eacd11192e8

L'immoralità necessaria, libro di Massimo Nobili, edito da Il Mulino. E' dai dintorni che si scorge meglio il centro: spinto da tale convinzione, l'autore esce qui dagli steccati del diritto, per utilizzare materia diversa, tesaurizzata nell'arco di decenni. Pressoché accantonando i giuristi, la parola va piuttosto alla drammaturgia o alla narrativa, alle arti figurative o alla linguistica. Come sonde riposte negli strati più fondi, sono passi di Shakespeare quelli che mostrano certe verità giudiziarie, divenute tali solo per la violenza del potere. Goya è una guida costante, e una tela di Prud'hon inculca, nel 1808, un'ideologia napoleonica tuttora oggetto di liti (il rapporto organizzativo fra pubblici ministeri e giudici). Il problema dei verbali affiora in Anatole France e in Sandor Márai. L'uomo senza qualità e I fratelli Karamàzov offrono pagine decisive sulle perizie, mentre Karl Kraus e François Rabelais ci parlano delle prove falsificate. Dagli sconfinamenti escono rotti o vacillano molti fra i capisaldi delle moderne costituzioni e delle convenzioni internazionali. L'assai variegato repertorio dipana idee dure: la macchina della giustizia è indispensabile, eppure - questo è il punto - resta fatta da congeniti (non già occasionali, momentanei), tremendi pericoli e da immoralità intrinseche, non eludibili. Media / Libri/Economia e diritto / Diritto e giurisprudenza, Il Mulino

 laFeltrinelli.it
Nr. 9788815131072 Costi di spedizione:, 2, zzgl. Versandkosten, Costi di spedizione aggiuntivi
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
L'immoralità necessaria - Massimo Nobili
(*)
L'immoralità necessaria - Massimo Nobili - nuovo libro

ISBN: 9788815131072

ID: 30d61702a5dc569b9ef99eacd11192e8

L'immoralità necessaria, libro di Massimo Nobili, edito da Il Mulino. E' dai dintorni che si scorge meglio il centro: spinto da tale convinzione, l'autore esce qui dagli steccati del diritto, per utilizzare materia diversa, tesaurizzata nell'arco di decenni. Pressoché accantonando i giuristi, la parola va piuttosto alla drammaturgia o alla narrativa, alle arti figurative o alla linguistica. Come sonde riposte negli strati più fondi, sono passi di Shakespeare quelli che mostrano certe verità giudiziarie, divenute tali solo per la violenza del potere. Goya è una guida costante, e una tela di Prud'hon inculca, nel 1808, un'ideologia napoleonica tuttora oggetto di liti (il rapporto organizzativo fra pubblici ministeri e giudici). Il problema dei verbali affiora in Anatole France e in Sandor Márai. L'uomo senza qualità e I fratelli Karamàzov offrono pagine decisive sulle perizie, mentre Karl Kraus e François Rabelais ci parlano delle prove falsificate. Dagli sconfinamenti escono rotti o vacillano molti fra i capisaldi delle moderne costituzioni e delle convenzioni internazionali. L'assai variegato repertorio dipana idee dure: la macchina della giustizia è indispensabile, eppure - questo è il punto - resta fatta da congeniti (non già occasionali, momentanei), tremendi pericoli e da immoralità intrinseche, non eludibili. Media / Libri/Scienze sociali e professioni / diritto, Il Mulino

 laFeltrinelli.it
Nr. 9788815131072 Costi di spedizione:, 2, zzgl. Versandkosten, Costi di spedizione aggiuntivi
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.

Dettagli del libro

Informazioni dettagliate del libro - L'immoralità necessaria. Citazioni e percorsi nei mondi della giustizia


EAN (ISBN-13): 9788815131072
ISBN (ISBN-10): 8815131078
Copertina flessibile
Anno di pubblicazione: 2009
Editore: Il Mulino
387 Pagine
Lingua: ita/Italienisch

Libro nella banca dati dal 2012-10-05T10:21:22+02:00 (Rome)
Pagina di dettaglio ultima modifica in 2019-06-12T07:13:20+02:00 (Rome)
ISBN/EAN: 9788815131072

ISBN - Stili di scrittura alternativi:
88-15-13107-8, 978-88-15-13107-2


< Per archiviare...
Libri correlati