registrati
Soffiata di eurolibro.it
Strumento di ricerca
Libri consigliati
Attuale
Pubblicità
- 0 Risultati
prezzo più basso: € 13,20, prezzo più alto: € 25,00, prezzo medio: € 20,12
...
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck
(*)
Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck:
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - edizione con copertina flessibile

ISBN: 8842079812

[SR: 3255816], Taschenbuch, [EAN: 9788842079811], Quadrante Laterza, Quadrante Laterza, Book, [PU: Quadrante Laterza], Quadrante Laterza, Era il 22 dicembre 1942 quando migliaia di soldati tedeschi e italiani si trovarono fianco a fianco nel tentativo di salvarsi da un violento attacco dell'Armata Rossa ad Arbusov. Vitto, munizioni, medicinali e carburante erano finiti e le truppe sovietiche, in vantaggio numerico, li avevano accerchiati e li bersagliavano senza sosta. Poi un giovane carabiniere balzò a cavallo, brandì un tricolore e si scagliò contro le mitragliatrici nemiche al grido di "Savoia". Il suo eroismo diede nuovo vigore ai compagni, che respinsero i sovietici all'arma bianca. Questa è solo una tra le tante storie della seconda guerra mondiale divenute leggenda, ma testimonia quanto a fondo la sfortunata campagna di Russia sia entrata nella memoria italiana, cristallizzandosi nel ricordo come una "tragica fatalità". Testimoni del tempo e pubblicisti non esitarono a romanzarne il racconto secondo un copione che invariabilmente assegnava ai soldati italiani il ruolo di vittime: dei comandi fascisti, di una guerra spietata contro l'Armata Rossa, della vastità del territorio, della durezza della natura e, non da ultimo, vittime dei tedeschi, che - dopo averli traditi - avrebbero abbandonato i coraggiosi alleati. Si omise di ricordare che gli italiani combattevano una guerra offensiva e non difensiva, che erano gli invasori, gli occupanti respinti dai partigiani., 65140011, Geschichte, 65141011, Afrika, 65383011, Altertum, 65196011, Amerika, 65622011, Arktis & Antarktis, 65400011, Asien, 65450011, Australien & Ozeanien, 65458011, Europa, 65538011, Historische Forschung, 65567011, Militär, 65621011, Militärwissenschaft, 65550011, Nahost, 65449011, Russland, 65597011, Weltgeschichte, 54071011, Genres, 52044011, Fremdsprachige Bücher

 Amazon.de (Intern...
La Libreria Internazionale Romagnosi
Prodotto nuovo. Costi di spedizione:In Europa, Svizzera e Lichtenstein (se possibile). Versandfertig in 1 - 2 Werktagen. Le spese di spedizione possono differire dai costi effettivi. (EUR 3.00)
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck
(*)
Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck:
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - nuovo libro

2009, ISBN: 8842079812

[SR: 68082], Copertina flessibile, [EAN: 9788842079811], Laterza, Laterza, Libro, [PU: Laterza], 2009-01-22, Laterza, Era il 22 dicembre 1942 quando migliaia di soldati tedeschi e italiani si trovarono fianco a fianco nel tentativo di salvarsi da un violento attacco dell'Armata Rossa ad Arbusov. Vitto, munizioni, medicinali e carburante erano finiti e le truppe sovietiche, in vantaggio numerico, li avevano accerchiati e li bersagliavano senza sosta. Poi un giovane carabiniere balzò a cavallo, brandì un tricolore e si scagliò contro le mitragliatrici nemiche al grido di "Savoia". Il suo eroismo diede nuovo vigore ai compagni, che respinsero i sovietici all'arma bianca. Questa è solo una tra le tante storie della seconda guerra mondiale divenute leggenda, ma testimonia quanto a fondo la sfortunata campagna di Russia sia entrata nella memoria italiana, cristallizzandosi nel ricordo come una "tragica fatalità". Testimoni del tempo e pubblicisti non esitarono a romanzarne il racconto secondo un copione che invariabilmente assegnava ai soldati italiani il ruolo di vittime: dei comandi fascisti, di una guerra spietata contro l'Armata Rossa, della vastità del territorio, della durezza della natura e, non da ultimo, vittime dei tedeschi, che - dopo averli traditi - avrebbero abbandonato i coraggiosi alleati. Si omise di ricordare che gli italiani combattevano una guerra offensiva e non difensiva, che erano gli invasori, gli occupanti respinti dai partigiani., 508809031, Storia militare, 508796031, Storia, 411664031, Categorie, 411663031, Libri, 1346640031, Storia contemporanea dal XX secolo a oggi, 508796031, Storia, 411664031, Categorie, 411663031, Libri

 amazon.it
La Libreria Internazionale Romagnosi
Prodotto nuovo. Costi di spedizione:Spedizione gratuita in Italia e in Svizzera per prodotti Amazon a partire da 19 euro. 6 euro nel resto d'Europa.. Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi. Le spese di spedizione possono differire dai costi effettivi. (EUR 2.90)
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck
(*)
Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck:
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - nuovo libro

2009, ISBN: 8842079812

[SR: 38923], Copertina flessibile, [EAN: 9788842079811], Laterza, Laterza, Libro, [PU: Laterza], 2009-01-22, Laterza, Era il 22 dicembre 1942 quando migliaia di soldati tedeschi e italiani si trovarono fianco a fianco nel tentativo di salvarsi da un violento attacco dell'Armata Rossa ad Arbusov. Vitto, munizioni, medicinali e carburante erano finiti e le truppe sovietiche, in vantaggio numerico, li avevano accerchiati e li bersagliavano senza sosta. Poi un giovane carabiniere balzò a cavallo, brandì un tricolore e si scagliò contro le mitragliatrici nemiche al grido di "Savoia". Il suo eroismo diede nuovo vigore ai compagni, che respinsero i sovietici all'arma bianca. Questa è solo una tra le tante storie della seconda guerra mondiale divenute leggenda, ma testimonia quanto a fondo la sfortunata campagna di Russia sia entrata nella memoria italiana, cristallizzandosi nel ricordo come una "tragica fatalità". Testimoni del tempo e pubblicisti non esitarono a romanzarne il racconto secondo un copione che invariabilmente assegnava ai soldati italiani il ruolo di vittime: dei comandi fascisti, di una guerra spietata contro l'Armata Rossa, della vastità del territorio, della durezza della natura e, non da ultimo, vittime dei tedeschi, che - dopo averli traditi - avrebbero abbandonato i coraggiosi alleati. Si omise di ricordare che gli italiani combattevano una guerra offensiva e non difensiva, che erano gli invasori, gli occupanti respinti dai partigiani., 508809031, Storia militare, 508796031, Storia, 411664031, Categorie, 411663031, Libri, 1346640031, Storia contemporanea dal XX secolo a oggi, 508796031, Storia, 411664031, Categorie, 411663031, Libri

 amazon.it
Amazon.it
Prodotto nuovo. Costi di spedizione:Le spese di spedizione possono essere applicate solo ai clienti Amazon Prime. (EUR 0.00)
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck
(*)
Thomas Schlemmer, I. Fratti, G. Kuck:
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943 - nuovo libro

2009, ISBN: 8842079812

[SR: 12705], Copertina flessibile, [EAN: 9788842079811], Laterza, Laterza, Libro, [PU: Laterza], 2009-01-22, Laterza, Era il 22 dicembre 1942 quando migliaia di soldati tedeschi e italiani si trovarono fianco a fianco nel tentativo di salvarsi da un violento attacco dell'Armata Rossa ad Arbusov. Vitto, munizioni, medicinali e carburante erano finiti e le truppe sovietiche, in vantaggio numerico, li avevano accerchiati e li bersagliavano senza sosta. Poi un giovane carabiniere balzò a cavallo, brandì un tricolore e si scagliò contro le mitragliatrici nemiche al grido di "Savoia". Il suo eroismo diede nuovo vigore ai compagni, che respinsero i sovietici all'arma bianca. Questa è solo una tra le tante storie della seconda guerra mondiale divenute leggenda, ma testimonia quanto a fondo la sfortunata campagna di Russia sia entrata nella memoria italiana, cristallizzandosi nel ricordo come una "tragica fatalità". Testimoni del tempo e pubblicisti non esitarono a romanzarne il racconto secondo un copione che invariabilmente assegnava ai soldati italiani il ruolo di vittime: dei comandi fascisti, di una guerra spietata contro l'Armata Rossa, della vastità del territorio, della durezza della natura e, non da ultimo, vittime dei tedeschi, che - dopo averli traditi - avrebbero abbandonato i coraggiosi alleati. Si omise di ricordare che gli italiani combattevano una guerra offensiva e non difensiva, che erano gli invasori, gli occupanti respinti dai partigiani., 508809031, Storia militare, 508796031, Storia, 411664031, Categorie, 411663031, Libri, 1346640031, Storia contemporanea dal XX secolo a oggi, 508796031, Storia, 411664031, Categorie, 411663031, Libri

 amazon.it
Amazon.it
Prodotto nuovo. Costi di spedizione:Le spese di spedizione possono essere applicate solo ai clienti Amazon Prime. (EUR 0.00)
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.
Invasori non vittime - Thomas Schlemmer
(*)
Invasori non vittime - Thomas Schlemmer - nuovo libro

ISBN: 9788842079811

ID: bf2cec02e42523e0e104dabfb8f5a35f

Invasori non vittime, libro di Thomas Schlemmer, edito da Laterza. Era il 22 dicembre 1942 quando migliaia di soldati tedeschi e italiani si trovarono fianco a fianco nel tentativo di salvarsi da un violento attacco dell'Armata Rossa ad Arbusov. Vitto, munizioni, medicinali e carburante erano finiti e le truppe sovietiche, in vantaggio numerico, li avevano accerchiati e li bersagliavano senza sosta. Poi un giovane carabiniere balzò a cavallo, brandì un tricolore e si scagliò contro le mitragliatrici nemiche al grido di Savoia . Il suo eroismo diede nuovo vigore ai compagni, che respinsero i sovietici all'arma bianca. Questa è solo una tra le tante storie della seconda guerra mondiale divenute leggenda, ma testimonia quanto a fondo la sfortunata campagna di Russia sia entrata nella memoria italiana, cristallizzandosi nel ricordo come una tragica fatalità . Testimoni del tempo e pubblicisti non esitarono a romanzarne il racconto secondo un copione che invariabilmente assegnava ai soldati italiani il ruolo di vittime: dei comandi fascisti, di una guerra spietata contro l'Armata Rossa, della vastità del territorio, della durezza della natura e, non da ultimo, vittime dei tedeschi, che - dopo averli traditi - avrebbero abbandonato i coraggiosi alleati. Si omise di ricordare che gli italiani combattevano una guerra offensiva e non difensiva, che erano gli invasori, gli occupanti respinti dai partigiani. Media / Libri/Storia / Contemporanea, Laterza

 laFeltrinelli.it
Nr. 9788842079811. Costi di spedizione:, 2, spese di spedizione aggiuntive., Costi di spedizione aggiuntivi
Details...
(*) Libro esaurito significa che il libro non è attualmente disponibile in una qualsiasi delle piattaforme associate che di ricerca.

Dettagli del libro
Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943

Collana "Quadrante". Volume Nella Sua Brossura Originale, Sovraccoperta Figurata A Colori, Vi-345 Pagine. Condizioni Del Libro: Nuovo, Solo Un Piccolo Timbro Commerciale In Apertura. Spedizione In 24 Ore Dalla Conferma Dell'Ordine.

Informazioni dettagliate del libro - Invasori non vittime. La campagna italiana di Russia 1941-1943


EAN (ISBN-13): 9788842079811
ISBN (ISBN-10): 8842079812
Copertina rigida
Copertina flessibile
Anno di pubblicazione: 2009
Editore: Laterza
Peso: 0,393 kg
Lingua: ita/Italienisch

Libro nella banca dati dal 2011-04-22T23:42:12+02:00 (Rome)
Pagina di dettaglio ultima modifica in 2019-09-02T21:28:22+02:00 (Rome)
ISBN/EAN: 9788842079811

ISBN - Stili di scrittura alternativi:
88-420-7981-2, 978-88-420-7981-1


< Per archiviare...